Sostegno alle attività di animazione dei beni culturali

Con Decreto Dirigenziale n.9050 del 7 settembre 2020 del Settore 4 “Centri Storici, Borghi, Beni Culturali, Aree, Parchi Archeologici”, Dipartimento “Turismo, Spettacolo e Beni Culturali”, è stata disposta al 21 settembre 2020 la proroga dei termini per la presentazione delle proposte progettuali nell’ambito dell’Avviso Pubblico per Il Sostegno di Attività di Animazione nei BBCC Annualità 2020. Con lo stesso Decreto inoltre si rettifica l’Allegato 2 “Formulario”, in ottemperanza ai criteri di selezione e punteggi già approvati con l’Avviso stesso. Ad eventuali portatori di interesse partecipanti all’avviso, che avessero, nelle more della repertoriazione del presente atto, già inoltrato la propria candidatura ex Decreto n. 8546 del 11 agosto 2020, secondo le modalità ivi riportate, è consentito il reinoltro della candidatura stessa attraverso la compilazione del nuovo Allegato 2 “Formulario”, raggiungibile tra gli allegati nella pagina dell’Avviso, con l’indicazione “reitero” espressamente riportata nell’oggetto alla domanda di partecipazione.

Obiettivo

La Regione Calabria intende sostenere la “rivitalizzazione” dei luoghi della cultura, con particolare attenzione alle aree di maggiore attrazione turistica al fine di migliorare e rafforzare la loro fruibilità attraverso la promozione e la realizzazione di attività di animazione culturale.

L’Avviso prevede la concessione di un aiuto economico per la realizzazione del piano di attività di animazione dell’annualità 2020 all’interno dei beni culturali pubblici.

Le attività oggetto del presente Avviso, che si inquadrano tra le nuove operazioni del PAC 2007/2013, si propongono di favorire la coesione sociale attraverso la fruizione attiva e partecipativa dei beni culturali mediante la realizzazione di attività di esibizione artistica e laboratori artigianali, ovvero laboratori culturali inerenti a tutte le espressioni artistiche di qualità prodotte negli ambiti teatro, musica, opera, danza, arte di strada e ogni forma di produzione e diffusione dell’arte e della letteratura.

Beneficiari

Il soggetto proponente/beneficiario è individuato in soggetti pubblici e privati in forma singola o associata che dimostrino di esercitare la piena gestione del bene culturale, collocato all’interno della Regione Calabria, da almeno due anni.

Tale soggetto proponente/beneficiario è il titolare della gestione delle iniziative e delle visite turistiche e culturali all’interno del bene ed è responsabile delle scelte operate in fase sia di progettazione sia di realizzazione del Piano di attività di animazione. Esso assume inoltre la diretta responsabilità dell’attuazione del Piano di animazione nei confronti della Regione Calabria.

Contributo concedibile

I progetti saranno finanziati nella misura massima del 80% della spesa complessiva ritenuta ammissibile e per un importo massimo pari a € 40.000,00 (quarantamila euro).

I soggetti proponenti dovranno garantire e dimostrare compiutamente, pena la non ammissibilità al finanziamento, la copertura finanziaria della parte delle spese non coperte dal finanziamento di cui al presente Avviso Pubblico anche attraverso il ricorso a risorse proprie o ad altre fonti di finanziamento.

Pagina dedicata
http://calabriaeuropa.regione.calabria.it/website/bando/408/index.html

Condividi Azienda su: Facebook

Post Author: calabri2